La legge dei grandi numeri

B le spara così grosse perchè sa che sulla quantità di milioni di persone che ascoltano, una percentuale buona ci crede, questo per la legge dei grandi numeri. Si capisce quindi come avere 150 parlamentari che parlano per te, 10 canali televisivi, vari giornali e periodici riesca ad avere un seguito. Un seguito di pecoroni che si bevono tutto. berlusconi bandana Ora lui conta sulla difesa di questo grtegge per cercare di salvarsi dalle condanne. Non dimentichiamoci che si tratta di processi penali e che ve ne sarebbero stati molti di più se egli stesso non avesso depenalizzato i reati fiscali. Molti di questi reati addirittura commessi quando era presidente del consiglio o comunque al parlamento. Ora, cari… seguaci di Silvio (mi veniva un altro termine), chiedetevi onestamente come potete ancora difenderlo quando tutte le porcate che ha fatto sono così palesemente sotto gli occhi? Come potete ancora sostenerlo sapendo che in veste di prima carica politica del paese commetteva reati, arricchiva le sue aziende, tradiva sua moglie ed il suo paese. Credete, o credavate, che una volta diventati tutti di forza italia, lui avrebbe condiviso le sue ricchezze con voi? Che avrebbe difeso la vostra clsse sociale prilegiandola rispetto ad altre? Se una famiglia va in bancarotta, la fame la fanno sia i figli che i figliastri. Se un padre è disonesto, la reputazione la rovina a tutta la famiglia.  berlusconi cornaVa bene, ci avete creduto, è stato convincente, aveva molto potere di persuasione, ok… ma adesso basta! E’ ora di liberarci di una zavorra che ha fatto precipitare il paese da quando il suo amico-testimone Craxi ce lo lascò con una economia in salute ed al 5° posto per Pil nei paesi ocse. Davanti agli occhi del mondo siamo i figli disonesti che difendono il padre disonesto. Svegliamoci e voltiamo pagina.

La legge dei grandi numeriultima modifica: 2013-08-26T10:51:00+00:00da uomosenzapalle
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento